venerdì 31 gennaio 2014

Acquisti beauty di gennaio



A gennaio non ho fatto spese folli, complice anche l'aver deciso di iniziare una nuova tipologia di post beauty, quello dei prodotti finiti (la prossima settimana farò il primo). Mettere da parte le confezioni finite mi ha fatto venire voglia di concentrarmi sui tanti prodotti che già avevo comprando solo ciò che davvero mi serviva, per lo meno per la skin care.

Da Ipersoap, detergente intimo alla malva della Venus e saponetta Giava di Magia delle spezie... o almeno credo che la marca sia questa, sinceramente pensavo di aver comprato un sapone de I tesori di oriente e solo facendo la foto mi sono accorta che la confezione era simile, ma il nome diverso! Comunque pessima saponetta, si spacca e questo è indice della scarsa qualità del sapone:


In una seconda occasione ho preso il balsamo Garnier Oleo Repair, stessa linea del mio amato olio e anche questo prodotto mi stà piacendo. D'impulso ho preso anche gli adesivi per unghie di Deborah, ora però devo comprare un top coat che non ho... per concludere la manicure uso sempre il Mavala Dry, ma non credo vada bene su questi adesivi)...



Da Lush il mio solito balsamo corpo Cantando sotto la pioggia, il gel doccia Fate voi (come pucciarsi in una caramellina!!) e la coccola da bagno Monte Rosa, comprata perchè in saldo del 50%: non avendo la vasca non ho modo di usare questi prodotti, le ballistiche, ecc... Ma ho voluto provarla facendone sciogliere un pezzo nella spugna a rete, cosa che faccio con gli spumanti, ma con le coccole non funziona altrettanto bene!




Acquisti basici da Sephora, minitaglia del tonico e una nuova salvietta struccante (che continuo a stra-consigliare!!):


Da Kiko due matitoni ombretto (antracite e nero) e il nuovo kajal della collezione Bad Girl. Il kajal lo boccio, scarsissima scrivenza, mentre i matitoni mi piacciono abbastanza, ma usati proprio come kajal, non come ombretti:


Altro make-up di Essence, due smalti, Space Queen 103 (totalmente trasparente con una miriade di brillantini) e Do You Speek Love? 113 (il classico rosso), la terra per bionde (un pò troppo sbrilluccichina, ma mi piace) e l'eye liner a penna (diciamo a pennarello!! Davvero esagerato!) della nuova linea I love punk.
In basso pennello di precisione per occhi nr 510 di Shaka, marca venduta esclusivamente alla Upim e di cui questo è il mio primissimo acquisto, promossissimo:


Da Bottega Verde lo scrub della linea Riso Venere e, dopo averla tradita un pò, la mia crema-talco per piedi:


On-line, presso una farmacia di Trieste trovata tramite il sito Trovaprezzi, ho preso la trattamento snellente intensivo notte di Somatoline: per snellire ci vuole ben altro, ma l'effetto sgonfiante c'è davvero!



E infine altre tarts Yankee Candle!! Ho fatto man bassa di tutte le Salted Caramel che ho trovato da Coin, è la profumazione più buona del mondo!!!




mercoledì 29 gennaio 2014

Regalo bellissimo



Con "appena" due mesi e più di ritardo dal ricevimento (ma la diretta interessata sa il perchè...), vi mostro il bellissimo regalo ricevuto da Paola per il mio compleanno:


Set di asciugamani dove nulla è lasciato al caso: i mici e i colori, che sono quelli del mio bagno!

Tesorina, ancora grazie, di cuore!!!


 

domenica 26 gennaio 2014

1a tappa SAL "Un an avec Jardin Privé"


 Ed ecco il nuovo SAL di cui parlavo ieri, "Un an avec Jardin Privé", organizzato sul blog Les créeations d'Apoline. Schema a scelta libera e non ho avuto dubbi, "L'atelier":


Galline e colori, adoro questo ricamo!! L'ho diviso in 12 tappe ed ecco la prima:


 Dopo aver bocciato l'aida 64 bianca, sono passata a lino belfast 32 ct nel colore (dalla foto sembra bianco, lo so, ma non lo è!!) Smokey Pearl della Zweigart, tutta un'altra storia!!


sabato 25 gennaio 2014

"La lessive de Paquerette"




Finire un ufo... non ha prezzo!!

"La lessive de Paquerette" di Tien Donc:


Iniziato come SAL senza tappe due o tre anni fa, mi ero arenata prima di arrivare a metà e ho dovuto sforzarmi non poco per andare avanti!
Il ricamo non mi piace: trovo geniale e divertente l'idea della mucchina che stende le sue pezze, però il disegno è troppo stilizzato per i miei gusti.
Ma la lotta principale ho dovuto combatterla con la tela, un'aida 55 azzurra: c'è poco da fare, da quando sono passata alle lenti bifocali e le tele a fili contati non sono più un problema, usare l'aida mi dà proprio fastidio e mi toglie quasi del tutto il piacere di ricamare.
In settimana ho iniziato un ricamo per un nuovo SAL, di cui posterò la prima tappa a breve: il soggetto potrebbe ben adattarsi alla classica aida bianca, ma dopo 25 crocette di numero ho smesso e sono passata al lino!
Credo che continuerò ad usare l'aida solo per i JJ, che su lino proprio non riesco a vedere...
La cosa difficile sarà portare a termine gli altri ufo su aida!!
Ed è meglio non pensare alle scorte...



venerdì 24 gennaio 2014

"Winter Row" e "Bleu"



Dopo mesi e mesi, le mie fide corniciaie sono tornate all'opera, lavorando al meglio, come sempre!

Ecco quindi il "Winter Row" di Bent Creek:


Ricamandolo avevo pensato a una cornice bianca, ma - essendo bianca anche la parete dove andrà appeso - ho optato per un legno classico che richiama comunque le lettere.

Ed ecco "Bleu":


Lo adoro!!! I colori, il soggetto e, ora, la cornice: sono innamorata di questo ricamo!!

Nel frattempo un peloso rosso dorme beato...

giovedì 23 gennaio 2014

martedì 21 gennaio 2014

lunedì 20 gennaio 2014

"La lettera scomparsa"



Ho impiegato davvero tanto tempo per leggere questo romanzo. I miei ritmi di lettura sono quelli che sono, ma di solito la Higgins Clark mi velocizza. Questa volta è successo solo con le ultime 60 pagine, ma più per la voglia di finire che per un vero e proprio coinvolgimento.

In parte il fatto che la lettera scomparsa del titolo potesse essere stata scritta da Gesù Cristo non ha certo trovato in me campo fertile, ma più che altro temo che "la mia Mary" cominci a perdere colpi! E' sempre stata una scrittrice del tipo "letto uno, letti tutti" per via del suo stile molto marcato e ricorrente, ma ha una straordinaria capacità di prendere il lettore dalla prima frase. Il problema è che negli ultimi romanzi l'ho trovata meno coinvolgente e poi tanto, troppo buonismo...

Comunque sia non ho nessuna intenzione di mollarla e infatti a casa ho già il suo ultimo romanzo pronto per essere letto!


venerdì 17 gennaio 2014

Lili Points #1


Nuova avventura francese: mi sono iscritta al SAL LiliPoints organizzato da Audrey, schema a libera scelta e parteciperò con Liberté:




Ogni due settimane si postano gli avanzamenti e questo è il mio piccolo inizio:


Mi piace moltissimo questa tipologia di SAL, infatti l'ho copiata per il mio Adagio con Brio!
I LiliPoints mi hanno sempre attratta tanto, ma dopo aver ricamato Bleu è scoppiato un immenso amore, quindi un SAL di questo tipo è il massimo per me :-)




sabato 4 gennaio 2014

Riassunto a crocette del 2013



Riassunto fotografico dei ricami finiti nel 2013...

Da "The big book of kitty cats", Good Natured Girls:


"Bee... nvenuti", Rovaris:


"Christmas Time, Raquel Blasco:


"Here Kitty Kitty", CCN


"Winter Row", Bent Creek


"Bleu", Lily Points