lunedì 29 febbraio 2016

Acquisti beauty di febbraio


Shopping di febbraio...

Alla Upim esfoliante corpo alla panna di Shaka e due matite kajal di Essence, la 08 Teddy e la 21 Feel the Eclipse, tutto mediocre:


Da Cuore Bio i miei due primi (e probabilmente ultimi...) prodotti Benecos, ancora due kajal, Olive e Black: 

 
Sono tornata da Lush per ritirare la maschera viso che si ha in omaggio alla restituzione di 5 vasetti vuoti e, fra le tante, ho scelto Cleopatra.
Ho preso il balsamo scrub Rub Rub Rub: ho appena finito The Rough with the Smooth, a base di zucchero, e ho voluto provare anche questo con il sale per poterli confrontare.
E lì dentro mi è impossibile resistere, così ho comprato un pezzo del sapone Il signore dei granelli e lo spumante Big Bang, anche se non mi servivano nell'immediato:


Da Yves Rocher ho preso il primo prodotto makeup, la matita occhi nera automatica e resistente all'acqua, in omaggio scrub viso alla polvere di albicocca:

  
Dopo l'ultima deludente box di MyBeautyBox, ho cercato qualcosa di analogo, perchè l'effetto sorpresa è proprio carino, e su FB mi hanno consigliato PrimoBio.
Propongono tre tipologie di PrimoBox e alcune box per occasioni speciali, più si spende e più prodotti si ricevono. C'è un questionario da compilare e la certezza di ricevere esclusivamente prodotti bio. 

Ho preso due box, quella tradizionale e quella per San Valentino, entrambe nella versione più economica.  

Per raggiungere i 35 euro e non pagare le spese di spedizione ho aggiunto all'ordine il detergente viso per pelli miste e sensibili della tedesca e vegana Nonique e mi hanno omaggiata di un paio di campioncini e di due graziose spugnette levatrucco a forma di farfalla.

Carinissimi i sacchettini delle box, con dentro i prodotti... e tanto fieno!


Nella box tradizionale ho trovato lo scrub viso rivitalizzante al mango, pompelmo e frutto della passione di Nonique, spugnetta tonificante e seboregolatrice alla menta piperita di Lady Green, dentifricio alla menta della Antos, un altro campioncino e una trousse, che fa sempre comodo:


E in quella di San Valentino c'erano altri due prodotti Nonique, crema corpo e crema mani anti-età con melograno, aloe vera e olio di argan, bagnodoccia sempre anti-età con acido ialuronico e sali del Mar Morto del mai sentito Laboratorio Masder e borsa in cotone per la spesa:


All'apertura sono rimasta abbastanza soddisfatta, prodotti di scarsa reperibilità che sono curiosa di provare, e spero di esserlo anche con l'uso.
Facendo due conti, la differenza fra quello che si paga e quello che si riceve è minima, da questo punto di vista la MyBeautyBox è più vantaggiosa, ma - come già detto - se proprio voglio un prodotto Nivea me lo compro al supermercato. Questi, per lo meno a livello di inci, sono sicuramente prodotti (molto) più validi.

Altra differenza fra le due box è che la MyBeautyBox funziona come abbonamento mensile (che si può sospendere in qualunque momento), mentre la PrimoBox va acquistata di volta in volta. Non essendoci vantaggio economico, sarebbe più furbo comprare singolarmente i prodotti che interessano... ma così addio sorpresa ed è per questo che facilmente ne comprerò altre in futuro. 

Infine su una rivista questo mese ho trovato la crema viso idratante all'argan di Leocrema:







giovedì 25 febbraio 2016

Ciao Fumetta...


Fumy, 17 anni di vita insieme... 

...la mia prima micina, la più buona, la più bella :-(




lunedì 1 febbraio 2016

Prodotti finiti di gennaio



Smaltimento prodotti di gennaio:



Skin-care:

Docciaschiuma Mirra & Cashmire, La corte dei sognidecisamente migliore rispetto a quello al Monoi finito due mesi fa! Questo ha un buon profumo e lava! Ma con questa marca ho chiuso!!
Lo ricomprerei? No.

Struccante occhi bifasico, Yves Rocher: due confezioni (perchè ho due case). Ottimo prodotto, attualmente quello che preferisco, nonostante non abbia simpatia per il marchio.
Lo ricomprerei? Sì. 

Scrub corpo Argan del Marocco, Bottega Verde: blandissimo effetto esfoliante e costa troppo (anche con il solito meccanismo di scontistica che hanno), quindi pessimo rapporto qualità, quantità, prezzo. E ha un odore per me insopportabile! Anni fa avevo preso una confezione natalizia con più prodotti di questa linea, ma purtroppo me ne sono ricordata solo dopo aver aperto in vasetto!
Lo ricomprerei? No!!! 

Maschera ristrutturante capelli, Toni&Guy: prodotto appena sufficiente, in particolare non districa al meglio i capelli, poi l'effetto finale è migliore, però in commercio ci sono maschere decisamente più valide e più economiche.
La ricomprerei? No. 

Botox Bio, by Sonia: siero viso che non ha nulla da invidiare a quello di Collistar e non solo!
Lo comprerei? Non si compra. 

Make-up:

Matita occhi 01, Kiko: faceva parte di un'edizione limitata di due o tre anni fa, non ricordo quale. Colore molto bello, un marrone freddo con micropagliuzze dorate. Pessima la qualità in termini di durata, non resisteva neppure per mezza giornata.
La ricomprerei? Edizione limitata. 

Matita occhi Glamorous n° 402, Kiko: un marrone caldo molto comune.
La ricomprerei? Fuori produzione.

Matita labbra 403, Kiko: non ricordo il nome della linea di queste matite, ormai fuori produzione. Era l'ultima matita labbra in mio possesso e, salvo ripensamenti, sarà l'ultima della mia vita. Trucco poco le labbra e, anche le rarissime volte in cui metto il rossetto, della matita faccio tranquillamente a meno.
La ricomprerei? No. 

Eyeliner liquido Aqua Liner 15 antracite, Make-Up ForEver: non vale assolutamente i tanti soldi che costa! Per ottenere un buon tratto bisogna fare diversi passaggi con mano fermissima e, una volta asciutto, il colore perde sia intensità che brillantezza. Inoltre, al momento di toglierlo, viene via a pezzi. 
Lo ricomprerei? No! MUFE è la linea professionale di Dior, non ho comprato molti prodotti, ma - eccetto un bellissimo ombretto mono - tutto mi ha delusa, tanto o poco. 

Matita occhi Master Drama Ultra Black, Maybelline: ultimo pezzo della mia scorta. Merita il podio fra le tantissime matite avute per la scrivenza nella rima interna. Ha il solo difetto di temperarsi male.
La ricomprerei? . 

Cipria BB Nude Magique, L'Oreal: comprata dopo averne sentito meraviglie su YouTube, non mi è dispiaciuta, ma non mi ha neppure esaltato. In commercio si trovano decine di ciprie più economiche di pari qualità.
La ricomprerei? No.

Detergente per pennelli, MAC:  lo alterno a quello di Kiko, entrambi validi, questo di più ed è anche più conveniente (rapporto quantità-prezzo).
Lo ricomprerei? Sì. 

Blush in stick S6 Reflet Champagne, Shiseido: sarebbe, appunto, un blush in stick, ma l'ho sempre usato come base per gli ombretti, essendo un color carne chiarissimo. Troppo cremoso per le palpebre, ma almeno così sono riuscita a finirlo.
Lo ricomperei? Fuori produzione. 

Smart Liner, Sephora: è il secondo che finisco, mi piace molto, fa un bel tratto modulabile, dura tutto il giorno ed è ottima anche la durata del prodotto nei mesi, non si secca come fanno quasi tutti gli eyeliner in penna.
Lo ricomprerei? .

Ombretto cotto 01 Copper, The Body Shop:  un altro vecchio ombretto che se ne va, comprato quando a Genova c'era ancora il monomarca TBS. Era un duo in un'unica cialda con un bel marrone caldo e un dorato pescato (il color rame se lo sono sognato).
Lo ricomprerei? Fuori produzione.  

Campioncini e minitaglie:

Shampoo ai 5 olii essenziali, L'Occitane: non mi è piaciuto per niente, non mi dava la sensazione di capelli puliti e non era abbastanza delicato. 
Lo ricomprerei? No. 

Balsamo ai 5 olii essenziali, L'Occitane: decisamente migliore dello shampoo, discreto effetto districante, ma gli scaffali sono pieni di balsami migliori di questo.
Lo ricomprerei? No. 

Crema viso Précieuse Immortelle, L'Occitane: crema morbida che lascia sul viso una piacevolissima sensazione di altrettanta morbidezza. Mi ha fatto sentire vecchia perchè ricordo benissimo di averla avuta una quindicina di anni fa e di averla odiata trovandola troppo pesante, mentre adesso è andata a nozze con la mia pelle. Si invecchia, lee esigenze cambiano...
Buon profumo, non invasivo.
La ricomprerei? Sì.

Crema mani Delice de Rose, L'Occitane: pur avendo il 20% di burro di karitè, non l'ho trovata abbastanza idratante, e non fa per niente freddo! La profumazione, fedele al fiore, alla fine mi era quasi insopportabile, probabilmente avrei fatto meglio ad usare le due minitaglie (comodissime da tenere in borsa!!) in due tempi diversi e non consecutivamente.
Le ricomprerei? No. 

Crema mani Karitè, L'Occitane: anche questa ha il 20% di burro di karitè e, come la precedente, non è sufficientemente idratante. Il profumo per me è buonissimo, credo sia quello che mi piace di più de L'Occitane!
La ricomprerei? Sì.
 
Latte corpo Burro di karitè 15%, L'Occitane: dicono latte, ma non è per niente fluida, anzi. Troppo nutriente per le mie esigenze. Ottima profumazione.
La ricomprerei? No.  

Latte corpo Neroli e Orchidea, L'Occitane: questo, invece, mi è piaciuto, come consistenza, come resa sulla pelle e anche come profumazione, cosa di cui dubitavo perchè il neroli di solito non mi piace.
La ricomprerei? Forse.  

Saponetta Gelsomino e Bergamotto, L'Occitane: due da 50 gr, deliziose! Buon profumino, ottimo sapone.
Le ricomprerei? Sì.   

Crema anti-age viso e corpo, Domus Olea Toscanaomaggio di un'amica, l'ho usata solo per il corpo. Dichiara di essere idratante, antiossidante, elasticizzante e lenitiva, sicuramente è idratante e direi anche lenitiva. Profumazione da pomata.
Lo comprerei? No.


Maschera viso in tessuto luminosità, Sephora: per mancanza di tempo, era da tanto che non facevo una maschera in tessuto. Anche questa mi è piaciuta abbastanza, ma quella anti-età resta la mia preferita. Va anche detto che d'inverno stare 15' con questo tessuto "bagnato" in faccia non è proprio il massimo...
La ricomprerei? Questa no. 

Bagnodoccia rosmarino e verbena, Skin&Co: per lavare lava, ma a livello di profumazione il rosmarino rovina la verbena. Inoltre costa un botto!
La ricomprerei? No. 


Detergente viso in mousse dermopurificante al tartufo, Skin&Co: buon prodotto che fa quello che deve fare, profumazione gradevole, però come detergenti a risciacquo preferisco quelli in gel.
Lo ricomprerei? No. 

Crema corpo Gelsomino Indiano, L'Erbolario:  perfetta per l'inverno, sia per la consistenza nutriente che per profumazione, molto sensuale, buonissima e, purtroppo, non persistente come di solito è nei loro prodotti.
La ricomprerei? Sì. 

Bagnoschiuma Gelsomino Indiano, L'Erbolario: buon bagnoschiuma, buonissima profumazione.
Lo ricomprerei? Sì.  
  
Campioncini: crema viso Confort Ultra Riche 25% karitè, L'Occitane; crema viso idratante al riso, Antos; crema viso idratante albicocca, miele e olio di jojoba, Antos; emulsione viso protettiva, Biofficina Toscana; shampoo concentrato rinforzante, Biofficina Toscana; balsamo concentrato attivo, Biofficina Toscana; bagnodoccia Giglio dorato, Bottega Verde; detergente delicato al bamboo, Alkemilla; siero viso LiftActive Serum 10, Vichy; crema viso Neovadiol Magistral, Vichy.