venerdì 29 aprile 2016

Acquisti beauty di aprile


Shopping di aprile...

Un'unica foto per tre acquisti fatti lo stesso giorno in tre posti diversi. Nella bioprofumeria Thymiama ho preso lo struccante bifasico della PuroBio, carissimo (13.90) e, anche per questo, spero validissimo come ho sentito su YouTube! Dall'erboristeria di fiducia il mio amatissimo talco liquido Iris de L'Erbolario. E da Kiko la bellissima matita occhi Poetic Plum della collezione The Artist:



Da Ipersoap crema corpo vellutante con olio di argan e miele e il gel detergente viso con vitamina C, entrambi di Clinians. In omaggio il latte detergente di Venus:


Su SempreFarmacia ho preso la DD Cream di Galénic e l'acqua vitale di acido ialuronico di Estetil:


E all'outlet di Serravale Scrivia ho ripreso il fondotinta Eau de Teint di L'Oreal, che ho appena terminato, nel mio solito colore 150 Nude Beige:



domenica 24 aprile 2016

mercoledì 20 aprile 2016

"ABC Tendres Chats"#1



Come anticipato nello scorso post wip, ho poi effettivamente iniziato un altro ricamo da affiancare a "Summer at the Shore" ed ecco quindi il primo wip di "ABC Tendres Chats" di Isabelle Vautier




Lo schema prevede l'utilizzo del classico 815 e il bianco per le lettere, mentre io ho optato per un insolito color ruggine (355) per la cornice e un grigio perla (414) per l'alfabeto:


Al differenza di tutti i ricami che ho fatto, questa volta non ho scelto prima lo schema e poi la tela, ma il contrario: volevo assolutamente usare l'aida 16ct Spring di Polstitches Designs, ho quindi cercato fra i mono e i bicolore un ricamo adatto per dimensioni e, una volta scelti questi tre micetti, ho posizionato decine di matassine sulla stoffa fino a trovare questa combinazione che, secondo me, stacca ed emerge.

La tela ha delle sfumature bellissime che in foto rendono solo in minima parte:


Mi rendo conto che così si perde l'eleganza tipica dei lavori della Vautier, ma sono comunque soddisfatta della mia scelta diversa!




lunedì 11 aprile 2016

"Saturnalia"


Decima avventura del senatore Publio Aurelio Stazio: come sempre ho amato il modo di scrivere dell'autrice e l'attendibilità del contesto storico, ma questo romanzo l'ho trovato meno avvincente rispetto a tutti gli altri.

E' proprio la trama gialla ad essere un po' carente: un gran groviglio fra le parentele delle parti in causa che crea il classico "tanto fumo, poco arrosto", ma comunque una lettura piacevole.



sabato 9 aprile 2016

"Summer at the Shore"#3



Finito il JJ, ho ripreso in mano l'altro mio ufo, che il 22 maggio avevo abbandonato a questo punto...


...e che adesso è così:


Mi piace abbastanza, è un ricamo che avevo iniziato per un SAL e che quindi non avevo scelto per conto mio, però spero che la voglia di tornare al mare che ho mi sproni a procedere, anche se questa volta vorrei proprio iniziare un altro ricamo da affiancare a questo, perchè le casette mi piacciono tanto, ma ne ho ricamato troppe! Più che altro sono diventata allergica alle finestre!!

venerdì 1 aprile 2016

Prodotti finiti di marzo


Smaltimento prodotti di marzo (tanti!):

 Skin-care:

Crema corpo anti-età con melograno, aloe vera e olio di argan, Nonique: non mi è piaciuta per niente, l'ho usata solo perchè sarebbe stato un peccato gettarla, ma mi ha tolto tutto il piacere del rituale mattutino e/o serale. Profumazione anonima, ma l'aspetto peggiore era la consistenza: pur essendo molto (troppo) fluida, quasi liquida, lasciava un'enorme patina bianca che spariva solo con un massaggio troppo lungo per i miei gusti. Nonostante ciò, la crema non si assorbiva mai del tutto, lasciandomi sulla pelle una sensazione sgradevolissima per diverse ore.
La ricomprerei? No!

Crema riparatrice viso, mani, corpo, Planter's: la cosa che mi è piaciuta di più di questa crema è la scatoletta!! Il prodotto mi dice poco... Non ho neppure provato ad usarla sul viso perchè la trovo totalmente inadatta e neppure sul corpo perchè in rapporto ai 75 ml e al prezzo (10 euro) diventerebbe costosissima. In principio l'ho quindi usata come crema mani per la notte (non si assorbe completamente, quindi per il giorno non va bene), senza infamia e senza lode. Dopo un paio di settimane l'ho dirottata sui piedi perchè l'odore infastidiva moltissimo i miei gatti, che dormono con me. E per i piedi va benissimo, ha un effetto molto piacevole, ma ci sono prodotti anche più validi e meno costosi.
La ricomprerei? Come logica, no, ma le scatolette sono davvero carine, per cui, chissà...

Bagnodoccia anti-età con acido ialuronico e sali del Mar Morto, Laboratorio Masder: prodotto neutro e banalissimo, delicato sulla pelle, ma nella doccia cerco buone profumazioni.
Lo ricomprerei? No. 

Struccante occhi bifasico, Nivea: quello di Yves Rocher è più efficace, ma anche questo è un prodotto validissimo, toglie benissimo il trucco senza bruciare gli occhi e senza lasciare la vista appannata.
Lo ricomprerei? Ne ho un altro di scorta. 

Saponetta Karitè d'Africa, Bottega Verde: un buon sapone, profumazione abbastanza intensa che, alla lunga, mi è venuta un po' a noia.
La ricomprerei? Forse. 

Latte detergente ad azione relax, Antos: mi è piaciuto tantissimo! Profumazione neutra, molto corposo, delicato ed efficace sulla pelle. Ed ha il tipo di flacone che preferisco, di quelli con una parte interna che sale man mano che si consuma il prodotto, super igienico e zero sprechi.
Lo ricomprerei? Sì. 

Esfoliante corpo alla panna, Shaka:  effetto meno esfoliante rispetto ai vari scrub di Geomar, Equilibra, ecc, ma fa comunque un buon lavoro. Consistenza del tutto diversa, questo è un prodotto molto cremoso (gli altri sono oleosi). Profumazione dolcina.
Lo ricomprerei? Forse, se lo ritrovassi a due euro...

Balsamo capelli Million Gloss, Gliss Testaneranon mi è piaciuto, ha un buon effetto volumizzante, ma come morbidezza e lucentezza proprio non ci siamo. Inoltre rende i capelli pesantissimi al momento dell'uso e quindi necessita di un lunghissimo risciacquo.
Lo ricomprerei? No.

Docciaschiuma cocco e latte di mandorle, Palmolive: quanto mi è piaciuto!! Prodotto ottimo, piacevolissimo all'uso, lascia la pelle morbida e liscia, ma mi ha conquistata soprattutto per la profumazione. Non sa nè di cocco nè di latte di mandorla, cosa che all'inizio mi ha non poco deluso, ma poi mi sono innamorata del suo odore, direi un mix di latte e di avena. Estremamente rilassante e per questo perfetto per la sera.
Lo ricomprerei? Sì!! 

Crema corpo all'argan, Equilibra: prodotto discreto, ma che per me non regge il confronto con l'analoga crema di Leocrema. Suppongo che questa di Equilibra abbia un inci migliore, ma l'altra mi piace molto, molto di più sotto ogni aspetto, consistenza, profumazione e risultato sulla pelle.
La ricomprerei? No. 

Detergente viso per pelli miste e sensibili, Nonique: un gel detergente come tanti, profumazione che non so definire, ma che non mi è piaciuta. Inoltre il prodotto è troppo fluido, cosa che tende a farne utilizzare più del necessario.
Lo ricomprerei? No. 

Make-up:

Blush Patchwork Pink, Clinique: uno dei miei fard preferiti di sempre, purtroppo appartentente a un'edizione limitata di parecchi anni fa. La cialda era composta da una "scacchiera" con tre diverse tonalità di rosa freddo che, miscelate insieme, creavano un colore molto bello, naturale e luminoso. Ottima la qualità delle polveri, il make up di Clinique non gode della notorietà che, secondo me, meriterebbe.
Lo ricomprerei? Edizione limitata. 

Matita occhi Sumptuous 02, Kiko: bel kajal nero che faceva parte della collezione Luxurious dell'autunno 2014, quindi un'edizione limitata e per questo mi ero pentita di non aver fatto un minimo di scorta per la buona scrivenza e l'ottima tenuta nella rima interna. In seguito ho scoperto la Automatic Precision, che ha un tratto più deciso e più nero, quindi meglio così.
La ricomprerei? Fuori produzione.

Matita occhi Rocky, Nabla: discreta, nulla di più. Nel sito la descrivono come "un nero decisamente pieno e intenso", mentre io dico: un nero decisamente poco intenso! Inoltre le attribuiscono "un'ottima scrivenza sia sulla palpebra che nella rima interna": sulla palpebra sì , anzi, mi limiterei a buona, non ottima, mentre sulla rima interna proprio non ci siamo!
La ricomprerei? No. 

Longlasting 08 Touch of Glam, Essence: queste matite spopolano su web, ma a me non fanno impazzire. Per farle scrivere occorre premere parecchio, cosa che sugli occhi non è il massimo, dopodichè il tratto è sì molto intenso, ma poco sfumabile. Durata ottima, questo sì.
La ricomprerei? Credo che le longlasting siano fuori produzione, di sicuro era l'ultima matita viola che avevo... 

Terra compatta Desert Bronzing 001, Pupa: maxi terra bicolor, buona la qualità delle polveri, i colori un filo troppo aranciati, soprattutto quello più chiaro. Inoltre con una cialda così grande è successo quello che temevo fin dal principio: quando il buco si è allargato ed è rimasto solo un contorno di poco più di un centimetro, il prodotto si è sgretolato. Per non parlare della scomodità...
La ricomprerei? No. 

Campioncini e minitaglie:

Crema mani al tartufo umbro, Skin&Co: ovviamente il mio parere positivo non è cambiato rispetto alla minitaglia terminata il mese scorso. 
La ricomprerei? No, per costo e scarsa reperibilità.

Tonico idratante al tartufo essenziale, Skin&Co: ottimo tonico, "idratante" è un aggettivo corretto. Buona profumazione, per nulla appiccicoso.
Lo ricomprerei? No, stessi motivi della crema mani.  
 
Fango termale cellulite, Equilibra: andrebbe applicato e lasciato in posa per 10 minuti, ma io ho scelto l'opzione "se hai poco tempo", cioè l'ho usato come una crema, facendo un bel massaggio e entrando subito nella doccia. Dubito che così abbia qualche effetto sulla cellulite, ma fa comunque un mezzo miracolo: pelle liscia e compatta come non mai!
Lo comprerei? Sì.

Gel detergente viso alla rosa mosqueta, Bottega Verde: seconda minitaglia trovata lo scorso anno in una rivista, stessa recensione di quella finita il mese scorso.
Lo ricomprerei? Sì.
 

Crema fluida all'olio di Argan, Leocrema: secondo tubo da 100 ml trovato su una rivista, mi piace ancora di più del mese scorso!
La ricomprerei? Sì! 

Profumo Gelsomino Indiano, L'Erbolario: profumazione femminile e sensuale, buonissima. Persistente come tutti i profumi di questa marca.
Lo ricomprerei? Sì. 

Saponetta Gelsomino Indiano, L'Erbolario: buon sapone, profumazione come sopra.
La ricomprerei? Sì.  

Saponetta Frescaessenza, L'Erbolario: stesso discorso, questa profumazione mi piace davvero tanto!!
La ricomprerei? Sì.

Saponetta karitè-latte, L'Occitane: da almeno una quindicina d'anni è la mia saponetta preferita. Mi piace la consistenza, ma soprattutto mi piace la profumazione, sa di pulito, una coccola!
La ricomprerei? Sì.
 
Crema mani Fiori di ciliegio, L'Occitane: la profumazione è lieve e piacevole, nonostante quella ai fiori di ciliegio in generale non sia nelle mie corde. La crema è molto buona, idratante, nutriente, buona assorbenza.
La ricomprerei? Sì. 

Crema mani Peonia, L'Occitane:  stessa opinione, molto buona anche questa. Ed era l'ultima delle tante minitaglie da 10 ml che avevo, comodissime da tenere in borsetta, ne cercherò altre!
La ricomprerei? Sì. 

Campioncini: BB Crema, Garnier; Le lift, crema viso rassodante e antietà, Chanel; Revitalift Laser x3 notte, L'Oreal; crema viso levigante Idéalia, Vichy; fondotinta Teint Idole Ultra 24h, Lancome; crema viso antirughe, Acqua alle rose.