martedì 21 febbraio 2017

Prodotti finiti 2017/3




1 - fard cotto Luminys, colore 01, Pupa: faceva parte di un'edizione limitata del 2009 di cui avevo preso anche il numero 02 che mi era piaciuto tanto, e che infatti ho terminato da tempo. Questo 01 ricordo benissimo che non mi convinceva già in negozio perchè chiarissimo, ma erano gli anni in cui compravo di tutto e di più... Alla fine l'ho usato come illuminante, carino, ma preferisco quelli dorati o bronzati (questo era rosa chiarissimo). Per contro la qualità delle polveri cotte Pupa mi piace sempre.

2 - Mavaladry, Mavala: ottimo top coat che raggiunge perfettamente il suo scopo, quello di asciugare in tempi rapidissimi (meno di un minuto) lo smalto. Ultimi 2-3 mm inutilizzabili, come sempre, troppo colloso.
Abricot di Dior è migliore, sigilla meglio l'unghia facendo durare di più lo smalto e rende l'unghia più brillante, però costa il triplo.

3 - ombretto ad alta pigmentazione numero 26, Kiko: un meraviglioso color rame che ho usato spessissimo, oltre che sulla palpebra mobile, anche nella prima parte (un cm circa) della piega dell'occhio dalla parte più vicina al naso, sfumandolo poi benissimo. Mi è dispiaciuto molto finirlo, soprattutto perchè mi sembra di aver capito che Kiko stia eliminando questa categoria di ombretti e le numerazioni basse, cioè i primi usciti, sono introvabili.

4 - gel doccia Cocco e Vaniglia, Lavera: uscito durante l'estate, credo come edizione limitata, ero riuscita a trovarlo soltanto a novembre, preso comunque, cocco e vaniglia sono fra le mie profumazioni preferite, mi è piaciuto tantissimo.

5 - shampoo all'avena per capelli sottili e sfibrati, Bjobj: i miei capelli non sono sottili, ma questo shampoo li rende morbidissimi e belli! Comprato dopo averlo provato in campioncino, lo riprenderò senz'altro, per me è perfetto, non gli trovi difetti.

6 - struccante occhi bifasico, Nivea: altra confezione finita, solita recensione. E' uno dei miei preferiti perchè strucca benissimo senza bruciare gli occhi e senza appannare la vista.

7 - crema piedi rigenerante e rinfrescante, NaturaEqua: deludente, usare questa o la più comune delle creme mani il risultato è lo stesso. Forse l'avrei apprezzata maggiormente in una stagione diversa, ma secondo me non vale comunque gli 8 euro che costa. Eccellente il tubo che permette di spremere fino all'ultima goccia di prodotto.

8 - gocce di eufrasia, Dr Taffi: secondo flaconcino che termino, questa volta la mia opinione è un po' meno entusiasta. Sono sì molto efficaci contro i gonfiori, ma ho realizzato che su di me funzionano al meglio sui gonfiori da pianto e per fortuna l'ho fatto meno.

9 - crema mani Camelia Chic, Dr Taffi: decisamente migliore rispetto a quella della linea Formula Giovinezza Profonda! Questa è abbastanza idratante, abbastanza nutriente e si assorbe abbastanza in fretta. Profumo, credo volutamente, antico, sa di cipria della nonna. Costo troppo alto per quello che vale.

10 - acqua di rose, Dr Taffi: sicuramente ottimi ingredienti, però non mi dava quella fresca sensazione di "chiusura" che cerco in un tonico.

Campioncini: siero viso Hydra Beauty Micro Sérum, Chanel; trattamento viso antitughe rivolumizzante Revitalift Filler [HA], L'Oreal; bagnoschiuma e crema corpo Gelsomino Indiano, L'Erbolario; gel doccia Happy Hippy, Lush; shampoo e balsamo alla rosa per capelli secchi, Lavera.

4 commenti:

  1. Sulla mia lunghissima lista dei desideri ho segnato il gel doccia "Cocco e Vaniglia" di Lavera... ehm, forse ci aggiungo pure lo Shampoo all'Avena della Bjobj ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo shampoo è davvero buono! I miei capelli sono abbastanza lunghi, leggermente mossi e tinti.
      Bacio :*

      Elimina
  2. Dello shampoo all'avena ho cattivi ricordi credo proprio non sia adatto ai miei capelli, vedo che hai acquistato molti prodotti dott Taffi, è un brand che non avevo mai sentito nominare, ma sembra interessante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica tanto, mi sono piaciute poche cose :-/

      Elimina