venerdì 29 luglio 2016

Acquisti beauty di luglio

Shopping di luglio...

Dopo i prodotti per unghie (che sono il punto di forza del marchio), sono comparsi in Italia anche gli stand di make-up della P2, marca tedesca che, per questo, già conoscevo, ma di cui in Germania avevo comprato solo smalti. Ho preso la base per unghie al calcio (che mi stà dando grandi soddisfazioni), l'ombretto duo più eyeliner  020 Peanut Butter Biscuit (evitabile), lo smalto 080 Faded Brick della linea Easy Gel (idem), il mascara Multi Dimension, la base per mascara e la matita per sopracciglia  030 Brillant Brown. Unica intrusa al marchio, un'altra matita per sopracciglia, la mia solita 02 Brown di Essence:


Saldi da Kiko, guantini e calzini idratanti, due Everlasting Kajal 01 nera e poi, della collezione The Artist, matite scontatissime (1.70!), due 02 Stylish Ebony (mediocre), due 03 Poetic Plum (l'unica che avevo già, fantastica), una 04 Intrigate Teal (bella) e una 05 Decorative Emerald (mina dura):


Da Ipersoap ho ripreso lo struccante occhi bifasico di Venus, che ho attualmente in uso e che mi soddisfa pienamente:

 
Aloe doccia sole di Equilibra in omaggio proprio questa settimana con Tu Style:


Infine, a inizio mese mi sono iscritta al gruppo FB Vanity Space, gestito dalla youtubber Elena Rossi. Devo stare molto attenta, per un'appassionata di make-up e di cosmesi quasi ogni post diventa una tentazione! Oltre tutto vengono spesso proposti codici sconto per il gruppo: sono riuscita a resistere a una promozione di bigiotteria, ma poi ho subito ceduto a una ditta polacca di prodotti bio, molto gourmande, che non conoscevo, Nacomi.

Olio corpo idratante al cacao, crema multiuso al cocco, scrub per le mani al lampone, scrub per il viso al mango, olio di semi d'uva per il contorno occhi e guanto di Kessa. In omaggio, balsamo labbra pinacolada drink! Pacco appena arrivato, non ho ancora usato nulla, solo annusato e c'è da perdersi!






mercoledì 20 luglio 2016

"ABC Tendres Chats"#4



Negli ultimi due giorni mi sono impegnata al massimo per riuscire a terminare anche l'altro mio wip e poterlo così portare domani alle fide corniciaie.
Ecco quindi anche i miciotti finiti:
 

Il risultato è molto diverso dall'originale...


Come tela ho usato la bellissima aida 16ct Spring di Polstitches Designs e ho sostituito il bianco e il "solito" 815 (che amo, sia chiaro!) con il 355 e con il 3799. 
Altra particolarità, due gatti grigi e uno mattone.

Lo so, così non sembra neppure un Vautier, ma sono molto soddisfatta, il risultato mi piace tantissimo!



martedì 19 luglio 2016

"Appuntamento a tre"


Sinead Moriarty è una scrittrice irlandese con all'attivo diversi romanzetti del genere chick lit, ma - a quanto ho capito - in italiano sono stati tradotti solo i tre che hanno come protagonista Emma e il suo desiderio di maternità.

Il primo, "Baby-à-porter", lo avevo letto nel 2005, identificandomi moltissimo con la protagonista con cui condividevo lo stesso problema.

Per questo avevo preferito rimandare la lettura del seguito, anche se non era mia intenzione far passare 11 anni! Quindi adesso non mi sono ritrovata nei panni di Emma (e consorte), questa volta alle prese con tutte le difficoltà, pratiche ed emotive, dell'adozione, riuscendo ad apprezzare meglio la leggerezza di questo romanzetto.

Carino, divertente, ma "da spiaggia", nulla di più. L'autrice, secondo me, imita palesemente lo stile della Kinsella ed Emma ricorda moltissimo Becky (non sempre simpaticissima...), ma la cosa non mi ha disturbato perchè amo la saga di "I love shopping".

Adesso mi piacerebbe molto poter leggere l'ultimo libro della trilogia, "Mamma e papà su misura", ma ho appena scoperto che è fuori catalogo, quindi introvabile! 11 anni di attesa sono stati troppi...


lunedì 11 luglio 2016

"Summer at the Shore"#6



Finire un ricamo d'estate per me, fra caldo e zanzare, è sempre stato come vincere un mezzo scudetto, a maggior ragione adesso che ricamo poco!


Come ho già avuto modo di scrivere, avevo iniziato questo ricamo anni fa per un SAL, quindi più per il gusto della compagnia che per il soggetto in sè. Ma un quadretto a tema marinaro in più in casa mia non fa mai male!

L'ho ricamato su aida 64 colore Dirty della Zweigart e, incredibilmente, non ho cambiato neppure un colore, usando i DMC previsti dalla legenda e anche i quattro filati tinti a mano, due Crescent Colours (sabbia e foglie) e due Gentle Art (mare e tetti).

Il 21 sarò in zona corniciaie, quindi nei prossimi 10 giorni spero di riuscire a terminare anche i gatti SFV... 



venerdì 1 luglio 2016

Prodotti finiti di giugno


Smaltimento prodotti di giugno:


Skin-care:

Siero viso all'olio di rosa mosqueta, I Provenzali: molto diverso dai miei abituali sieri all'acido ialuronico. Questo ha la consistenza di una crema fluida, decisamente più corposo sul viso, ma la pelle sembra all'istante ricompattata, davvero un bell'effetto. Ottimo anche il flacone, di quelli dove la base sale all'interno, zero sprechi e zero contaminazione.
Lo ricomprerei? Sì, ma non con il caldo.

Tonico viso addolcente all'estratto di Rosa Mosqueta, I Provenzali: stessa linea bio del siero, prodotto nella media, pessimo flacone!! Tanto carino nell'estetica, quanto atroce nella funzionalità (ho letto e sentito solo lamentele al riguardo, spero anche l'azienda!), dopo alcuni tentativi l'ho travasato in un flacone vuoto.
Lo ricomprerei? Non penso, mentre voglio prendere sia il latte detergente che il contorno occhi. 

Shampoo Olio Straoridinario, L'Orealsecondo flacone che termino, mi piace molto, lava bene, lascia i capelli morbidi e ha un ottimo profumo orientaleggiante.
Lo ricomprerei? Sì. 

Sapone Bonne Mère al rosmarino, L'Occitane: profumazione molto lieve e, come già detto il mese scorso, il prodotto è buono, ma di questo marchio preferisco le saponette della linea extra-dolce.
Lo ricomprerei? No.  


Docciaschiuma Fiori di Tiarè, Vidal: osanno sempre le profumazioni dei prodotti Vidal, ma con questo proprio non ci siamo. E' praticamente inodore e per questo ci sono rimasta malissimo, devo prendere qualcosa della linea Tiarè de L'Erbolario, quella è paradisiaca!
Lo ricomprerei? No. 

Latte detergente delicato linea Olio di Argan, Omnia Botanica: ottimo prodotto, davvero delicato, bella consistenza fluida, profumo lieve di nocciolina molto buono.
Lo ricomprerei? Sì!
  
Tonico rivitalizzante linea Olio di Argan, Omnia Botanica: tanto ho amato il latte detergente, quanto ho odiato il tonico: appiccicoso in maniera oscena!!!
Lo ricomprerei? Mai!! 

Struccante bifasico, PuroBio: grande delusione, costoso (pagato più di 13 euro, con lo sconto) e, oltre ad essere mediocre nell'efficacia, mi faceva bruciare gli occhi.
Lo ricomprerei? No!

Shampoo e balsamo liena Pure Color per capelli colorati e secchi, L'Oreal (Hair Expertise): usati sempre in combo, faccio quindi una recensione unica. Prodotti ben più costosi di quelli Elvive, sono anche totalmente diversi nella texture, molto, molto densa (entrambi), anche troppo, per i miei gusti. Per questo (penso) molto pesanti al momento dell'uso e difficili da risciacquare, soprattutto il balsamo. Odore per me terribile, e anche abbastanza persistente: quello delle gomme da masticare Brooklyn alla menta, con la carta verde chiaro. Ma la cosa incredibile di questi prodotti è il modo in cui ravvivano il colore! Anche le tinture permanenti con i lavaggi tendono, a volte, a sbiadire, ma dopo aver lavato i capelli con questi prodotti il colore tornava tale e quale appena fatto! Peccato per l'odore, per me insopportabile!
Li ricomprerei? No, ma cercherò qualche alternativa per capelli colorati professionale o semi-professionale come questi, sperando di trovare lo stesso effetto.

Make-up:

Duo sopracciglia, Essence: già avuto più volte in passato, mi trovo bene, colora intensamente e dura tutto il giorno, però mi manca la praticità delle matite.
Lo ricomprerei? Già fatto. 

Cream liner bronzo, Clinique: uno dei prodotti più datati che avevo, questo risale al 2008. L'ho amato tantissimo, sia come eye liner nella rima inferiore esterna che come base per gli ombretti. Nonostante l'uso intensivo, sembrava non finire mai ed è rimasto perfetto fino ad un paio di mesi dal termine. Non scarseggio certo di prodotti simili, ma so che mi mancherà!
Lo ricomprerei? Edizione limitata. 

Super Colour eyeliner 103, Kiko: colorazione bruttina, un marrone scuro opaco che sull'occhio sembrava quasi grigio senza esserlo. Fastidiosissimo il fatto di venire via a pezzi al momento dello strucco. Infine, problema personale, la mia palpebra è ormai troppo vecchia per gli eyeliner liquidi! Peccato perchè sono praticissimi e veloci, ma devo starne alla larga...
Lo ricomprerei? No.

Automatic precision eyeliner and khol 716, Kiko: fantastica matita automatica che scrive benissimo anche nella rima interna e che dura intatta tutto il giorno.
La ricomprerei? Già fatto.

Bronzin highlither 01 Sun Light, linea Sun Club, Essence: non l'ho usato nè come bronzer come illuminante, ma semplicemente come blush. Carino, anche se poco durevole nel corso della giornata.
Lo ricomprerei? Edizione limitata. 

De-Slick polvere opacizzante compatta, Urban Decay: leggerissima, non fa strato, opacizza senza tirare, ottimo prodotto.
La ricomprerei? Sì! 

Mascara Sumptuous Extreme, Estée Lauder:  seconda confezione, confermo pienamente la recensione entusiasta dello scorso anno. Bell'effetto volumizzante, ma soprattutto allunga e definisce benissimo. Lo scovolino è molto grande, potrebbe non piacere.
Lo ricomprerei? Sì! 

Campioncini e minitaglie:

Campioncini: crema viso Aquasource EverPulpcrema viso Aquasource EverPulp, , Biotherm; siero viso LiftActiv Serum 10 Supreme, Vichy; crema gel viso Luce levigante, Vichy; siero viso Idéalia Life Serum, Vichy; crema viso Revitalift x3, L'Oreal; gel doccia Happy Hippy, Lush; gel doccia Beautifulm Lush; crema viso Hydra Bomb, Garnier.